Ci sono tanti motivi che inducono a scrivere, una madre scrive al figlio diciottenne per guidarlo a comprendere il nostro tempo. Scrive al figlio autenticamente, mai prolissa o noiosa, persino ironica, determinata a voler fare chiarezza sui moti del cuore, sul corredo di sentimenti ed emozioni e sulle ragioni che hanno determinato fatti conosciuti e sconosciuti.
Gli argomenti della realtà effettuale si fanno avvincente ragionamento per questo giovane e per ciascun giovane che sta attraversando gli anni difficili della crescita e dell’affermazione. Così prende corpo un’originale fusione di narrazione e riflessione filosofico-pedagogica, ma con una peculiarità che rappresenta il fil rouge del saggio, il pregevole lavoro di ricerca storica. Si è rapiti dalla nitida, ricca e scrupolosa indagine sui costumi e dalla capacità dell’Autrice di mirare sull’evento avvicinando e allontanando l’obiettivo per lasciare emergere i nudi fatti. I capitoli sono scanditi dalle parole, da queste si costruisce un percorso dalla forte impronta personale. Muovendo da una parola si racconta un coinvolgente cammino nella storia e nel costume d’Italia, che si fa anche viaggio personale, a tratti rarefatto, talora commovente.

In questo saggio atipico, ricco di accostamenti inusuali e sorprendenti, in cui agli episodi più vari della vita quotidiana si connettono richiami culturali del passato e del presente, si susseguono rapidi gli eventi storico-culturali e ideologici del «Secolo breve» e del terzo millennio, che non di rado dallo sfondo si spostano al centro dell’obiettivo, come i fotogrammi del lontano 12 dicembre 1969 di piazza Fontana a Milano e del 16 marzo 1978 a Roma, giorno del rapimento di Aldo Moro.

A come amore, altro, anno. B come bello, bene. C come corpo, cultura. D come dovere, droga, doppio, doppia morale. E come e. F come frontiera, fotografia, Facebook. G come giorno, guerra. H come hotel. I come idola, integrità, ideologia, immagine. L come lacrime, lavoro. M come mare, magia, Mafalda, minuto. N come nuvola, neve, nudità, Nord. O come odore, ostacolo. P come possibilità, paura. Q come quadro. R come rapina, risata. S come sbandata, silenzio, segno, Sud. T come tono, tradimento. U come uguale, u?ber, utopia. V come vita, volto. Z come zanzara, zorro, zeta.

 

Prefazione pag. 9

A Come amore, altro, anno
Amore pag. 13
Altro pag. 34
Anno pag. 36

B Come bello
Bello pag. 42

C Come corpo, cultura
Corpo pag. 45
Cultura pag. 50

D Come dovere, droga, doppio
Dovere pag. 66
Droga pag. 67
I Have a Dream pag. 73

Doppio pag. 83
Doppia morale pag. 87

E Come « e»
E pag. 105

F Come frontiera, fotografia, Facebook
Frontiera pag. 106
Fotografia pag. 127
Facebook pag. 128

G Come giorno, guerra
Giorno pag. 147
Guerra pag. 147

H Come Hotel
Hotel pag. 157

I Come idola, integrità, ideologia, immagine
Idola pag. 158
Integrità pag. 167

Ideologia pag. 172
Piazza Fontana pag. 178
Labirinto Moro pag. 224
Brigatisti e brigatiste pag. 241
Mario Moretti pag. 247
Giovanni Senzani pag. 249
Giallo del covo di via Monte Nevoso a Milano pag. 251
Giallo del covo di via Gradoli n. 96 a Roma pag. 254
Via Fani, Roma pag. 257
L’organizzazione pag. 259
I fili pag. 262
Le ultime macchie di sangue pag. 290
Un ultimo prolungamento: il caso Cirillo pag. 291

Immagine pag. 295
Berlino, 9 novembre ’89 pag. 298

L Come lacrime, lavoro
Lacrime pag. 314
Lavoro pag. 314

M Come mare, magia, Mafalda, minuto
Mare pag. 318
Etica pag. 318

La parola « etica» è antitetica a « mafia» pag. 324

Magia pag. 334
Mafalda pag. 339

Minuto pag. 340
Milano, 17 febbraio ’92 pag. 341
New York, 11 settembre 2001 pag. 342

N Come nuvola, neve, nudità, Nord
Nuvola pag. 345
Neve pag. 348
Nudità pag. 349
Nord pag. 352

O Come ostacolo, odore
Ostacolo pag. 359
Odore pag. 367

P Come possibilità, paura
Possibilità pag. 369
Paura pag. 370

Q Come quadro
Quadro pag. 373

R Come rapina, risata
Rapina pag. 374
Risata pag. 375

S Come sbandata, silenzio, segno, Sud
Sbandata pag. 377
Silenzio pag. 378
Segno pag. 379
Sud pag. 380

T Come tono, tradimento
Tono pag. 383
Tradimento pag. 383

U Come uguale, über, utopia
Uguale pag. 391
Ãœber pag. 392
Utopia pag. 392

V Come vita, volto
Vita pag. 402
Volto pag. 408

Z Come zanzara, Zorro, zeta
Zanzara pag. 418
Zorro pag. 422
Zeta pag. 422
Bibliografia pag. 425

"Un’intensa, commovente lettera di una madre al figlio, una profonda ricostruzione della storia contemporanea dagli Anni di piombo al terrorismo islamico"(dalla guida Mondadori).
In un quadro composito, multiforme e mai monolitico, scorrono i fatti della storia contemporanea. Gli anni Sessanta e Settanta, quando l’immaginazione al potere naufraga nella guerra in Vietnam e Cambogia e il tramonto del pacifismo diviene il rumore sordo delle pallottole degli Anni di piombo; gli anni Ottanta dell’era delle immagini, contrassegnati da edonismo e carrierismo; decenni colti attraverso i riti della moda, del costume e delle suggestioni collettive che dal mondo raggiungevano l’Italia. Con la caduta del Muro di Berlino, che segna la fine della Guerra fredda, si aprono gli anni Novanta con una paradigmatica istantanea scattata a un’euforica «Milano da bere» e alla successiva Tangentopoli, fino ai giorni dell’attentato alle Torri gemelle a New York, della recrudescenza dell’odierno nazifascismo in Europa e del terrorismo islamico.
Un sottile sguardo femminile si posa sulle situazioni e le scruta, indugiando su volti di donne -icone come Kuliscioff e Montessori e di donne comuni.
Ogni parola suggerisce un tema che si apre a un articolato sottotema per comporre, tessera dopo tessera, un mosaico. Inattese virate di pensiero legano gli anarchici Sacco e Vanzetti a Gorgia, Bacone e Virgilio, Carosello agli attentati e alle bombe, Giangiacomo Feltrinelli alle canzoni di Gianni Morandi, la frontiera a Fidel Castro e tante altre ancora.

Per queste ragioni, l’affascinante saggio di Patrizia Zangla rientra a pieno titolo nell’alta tradizione della trattatistica formativa destinata ai figli.

INCONTRO CON LA SCRITTRICE PATRIZIA ZANGLA,
LICEO IMPALLOMENI MILAZZO,
31 MARZO 2017, ORE 10.00

Primo Premio al Franz Kafka Italia 2016 - Sezione saggi

Finalista Cerruglio 2016

9 Giugno Padova

CI VEDIAMO AL DOP, DOMENICA 22 ORE 18,30. Patrizia Zangla

CONVEGNO SU ALDO MORO. TI ASPETTO, VENERDì 20 MAGGIO, ORE 18:30, SALA OASI BARCELLONA P.G. (MESSINA)

I libri di Patrizia Zangla in esposizione privilegiata nelle librerie Feltrinelli.

"A un figlio, amoroso giglio" e "1943-1943: l’Italia in camicia nera" al BOOK PRIDE DI MILANO dall’ 1 al 3 aprile 2016.

Libri: ’in scena’ il saggio di Zangla. Incontro con la scrittrice a Barcellona Pozzo di Gotto

Salone del Libro, Roma - Palazzo dei Congressi, Eur, 4/8 Dicembre.

Catalogo Mondadori, Marzo 2016. Salone del Libro, Roma - Palazzo dei Congressi, Eur, 4/8 Dicembre 2015. Mondadori Magazine Dicembre 2015 dal 26 novembre in libreria La Biblioteca Universitaria di Vienna ha acquisito "A un figlio, amoroso giglio".

I SAGGI DI PATRIZIA ZANGLA OLTREOCEANO (TERMINAL MILAZZO)

I SAGGI DI PATRIZIA ZANGLA OLTREOCEANO (la Città di Milazzo Blog)

I saggi della scrittrice Patrizia Zangla sbarcano negli Stati Uniti (24 live)

Patrizia Zangla vince il Premio Kafka Italia (98zero)

Patrizia Zangla è la vincitrice del Premio Letterario "Franz Kafka Italia" (LIBERO 24X7)

Il nuovo libro di Patrizia Zangla al salone del libro di Roma e verrà presentato anche a Milano.

La risposta della scrittrice Patrizia Zangla all’assessore Torre

Barcellona PG: omaggio alla scrittrice Patrizia Zangla

Libri: ’in scena’ il saggio di Zangla

I saggi di Patrizia Zangla nelle librerie Feltrinelli, al salone del libro di Milano ed al Book-Pride

" PATRIZIA ZANGLA AL CONVEGNO SU ALDO MORO CON L’ON. GIUSEPPE FIORONI" (TERMINAL MILAZZO)

UN CONNUBIO DI STELLE E LETTURA. IN QUESTA RUBRICA, L’ASTROLOGA CONSIGLIA AI NATI DEL SEGNO DEL CANCRO DI LEGGERE: "A UN FIGLIO, AMOROSO GIGLIO". MI PERMETTO DI SUGGERIRE AGLI ALTRI SEGNI ZODIACALI DI LEGGERLO DALLA SETTIMANA DOPO!

Patrizia Zangla si aggiudica il primo posto del Premio Letterario “Franz Kafka – Italia” (CANALE SICILIA)

Ancora un prestigioso riconoscimento per Patrizia Zangla, che si aggiudica il primo premio del “Franz Kafka- Italia” (24 live)

A PATRIZIA ZANGLA IL PRIMO PREMIO AL PREMIO LETTERARIO ‘FRANZ KAFKA ITALIA’ (Nebrodi e Dintorni)

Barcellona. Patrizia Zangla vincitrice del Premio Letterario “Franz Kafka–Italia”. (ORA WEB TV)

Barcellona PG: Patrizia Zangla si aggiudica il Premio Letterario “Franz Kafka Italia” (GIOIOSATODAY.IT)

L’assessore Torre: “Patrizia Zangla è un orgoglio per Barcellona”

Cultura. Successo per l’incontro di Patrizia Zangla tra parole, musica e grandi emozioni

Omaggio a Patrizia Zangla, grande partecipazione all’auditorium San Vito

" PATRIZIA ZANGLA AL CONVEGNO SU ALDO MORO CON L’ON. GIUSEPPE FIORONI" (24 LIVE)

FINALISTA AL CERRUGLIO 2016 "A UN FIGLIO, AMOROSO GIGLIO" (24 LIVE)

Patrizia Zangla è la vincitrice del Premio Letterario “Franz Kafka – Italia”. (mondo nuovo news)

Patrizia Zangla è la vincitrice del Premio Letterario “Franz Kafka – Italia” (La Provincia Messina)

Patrizia Zangla, prima classificata al Premio Letterario Franz Kafka Italia (Gli Amanti dei Libri)

Il Premio Franz Kafka Italia a Patrizia Zangla (Gazzetta del Sud, 8 Ottobre 2016)

Da I VESPRI -SETTIMANALE SICILIANO D’INCHIESTA (30 MAGGIO 2016) - Nelle foto: l’on. Giuseppe Fioroni, Patrizia Zangla, l’on. Gero Grassi

Su Mondonuovo, Attualità. Il convegno con l’on. Fioroni.

Patrizia Zangla al convegno su Aldo Moro con l’on. Giuseppe Fioroni" (Gazzetta del Sud-22 Maggio 2016)

"Patrizia Zangla al convegno su Aldo Moro con l’on. Giuseppe Fioroni" (Gazzetta del Sud- 19 maggio 2016)

PATRIZIA ZANGLA AL CONVEGNO SU MORO CON L’ON.GIUSEPPE FIORONI, PRESIDENTE DELLA NUOVA COMMISSIONE PARLAMENTARE D’INCHIESTA [GAZZETTA DEL SUD (22-05-2016)]

PATRIZIA ZANGLA AL CONVEGNO SU MORO CON L’ON.GIUSEPPE FIORONI, PRESIDENTE DELLA NUOVA COMMISSIONE PARLAMENTARE D’INCHIESTA [CENTONOVE]

"LO SPETTACOLO, LA RIDUZIONE TEATRALE DI "A UN FIGLIO, AMOROSO GIGLIO" (ORA WEB.TV)

"LO SPETTACOLO, LA RIDUZIONE TEATRALE DI "A UN FIGLIO, AMOROSO GIGLIO" (24 LIVE)

"RADIO ANNI 60 PRESENTA A UN FIGLIO, AMOROSO GIGLIO"

"PATRIZIA ZANGLA, IL SENSO DI DOVE ANDARE" DI SIMONE MORICHINI, RECENSIONE DI A UN FIGLIO, AMOROSO GIGLIO-- DAILY GREEN- QUOTIDIANO DI GREEN ECONOMY- 10 APRILE 2016

PATRIZIA ZANGLA INTERVISTATA SULL’INDICATORE MIRANDOLESE DI MODENA. RECENSIONE DI A UN FIGLIO, AMOROSO GIGLIO DI LUCA MARCHESI

Recensione di "A un figlio, amoroso giglio", Gazzetta del Sud, 20/01/2016

Libri: ’in scena’ il saggio di Zangla. Incontro con la scrittrice a Barcellona Pozzo di Gotto

Libri: ’in scena’ il saggio di Zangla

C.F. ZNGPRZ64T56H786R | info@patriziazangla.it